Telesoccorso Salvavita

Servizio salvavita indossabile, programmabile secondo le esigenze del cliente e collegato alla Centrale Operativa dell’Istituto.

Quando i propri cari si fanno anziani hanno bisogno delle dovute cure e dell’assistenza necessaria, attenzioni che spesso i figli non riescono a garantire a causa di impegni lavorativi e familiari. Soprattutto se si vive fuori città, lontani dalla casa dei propri parenti (che magari vivono soli), diventa ancora più difficile gestire bene queste situazioni. Se c’è un guasto in casa oppure se, malauguratamente, a un anziano capita di cadere, potrebbe avere difficoltà a raggiungere il telefono e chiamare chi potrebbe venire in soccorso.

Per questo motivo è utile assicurare alle persone dei dispositivi di emergenza, chiamati salvavita per anziani, apparecchi che permettono di monitorare le situazioni di difficoltà e avvisare chi di dovere in caso di urgente bisogno. Oggi, grazie all’evoluzione tecnologica, è possibile trovare sistemi piuttosto avanzati, con connettività wireless di ultima generazione oppure con la classica connessione alla linea telefonica.

Il telesoccorso per anziani è un dispositivo portatile e pratico, con il quale è possibile inviare tempestivamente segnalazioni di aiuto, ad esempio in caso di malore, caduta e in altre situazioni di emergenza. A questo dispositivo possono essere collegati dei numeri specifici, come i contatti dei familiari della persona anziana, quelli dei vicini oppure direttamente i numeri dei servizi di emergenza. Gran parte dei modelli di salvavita per anziani presenti in commercio sono indossabili, come il bracciale e la collana, sui quali è di solito presente un bottone molto grande per attivare la funzionalità di SOS.

In questo modo basta premere il pulsante, chiamato cicalina (di colore solitamente rosso, così da poter essere riconosciuto anche da persone ipovedenti) per mettere in funzione il segnale di emergenza con il quale è possibile chiamare in vivavoce uno dei numeri preimpostati. Non è quindi necessario che la persona anziana alzi la cornetta del telefono, bisogna soltanto pronunciare un paio di parole per far capire ai propri cari che qualcosa non va, oppure impostare sul dispositivo la segnalazione di soccorso automatica.

I vantaggi del telesoccorso per anziani sono numerosi, ecco quelli principali e più importanti:

• il primo beneficio sicuramente è quello di far sentire tranquilli i propri cari, per vivere serenamente anche quando si hanno dei parenti anziani che vivono da soli;

• un ulteriore vantaggio è la semplicità di utilizzo, in quanto questo dispositivo è stato progettato soprattutto per quelle persone non abituate all’uso di strumenti tecnologici, quindi sono estremamente semplici da adoperare;

• il vantaggio più evidente è quello di poter esser attivato giorno e notte. Nel caso uno dei familiari non potesse rispondere, il segnale viene comunque inviato alla Centrale Operativa connessa 24 ore Telesoccorso per anziani connesso ad una Centrale Operativa

I salvavita più sicuri sono sicuramente quelli che permettono una connessione alla Centrale Operativa, attiva 24 ore su 24. Con modelli a bracciale o a collana, questi dispositivi sono molto efficaci, soprattutto a livello di tempistica dell’intervento: basta premere il pulsante SOS per avvisare in meno di 60 secondi i soccorsi. Alcuni dispositivi sono dotati anche di sensori di movimento e fotocamera. In particolare, quest’ultima scatta foto che invia subito alla Centrale Operativa, in questo modo i soccorsi possono capire cosa sta succedendo all’interno dell’abitazione.

Oltre a ciò, gli operatori di Centrale settimanalmente intrecciano con l’anziano/a un colloquio telefonico, atto a comprendere il loro stato e supportarli in momenti particolari della giornata, anche con chiamate specifiche, legate al compleanno o altri eventi.

La gestione UMANA, supportata dalla TECNOLOGIA e L’INTERVENTO IN CASO DI AMARME, completano il ciclo e permettono una maggiore sicurezza e salvaguardia dell’assistito.